sabato 20 giugno 2009

PROFILO DI LUNA


Quella che scende è una visione
individuata e presa dall'alone
delle piogge annunziate,
una favola, un gioco o una chimera
che s'insinua nel cuore della sera
con gli ascensori della luna.
In questo modo spunta il profilo
stesso della luna, una mafalda bassa
tutta ingroppata con gli occhi della melassa,
perpetua, mulacecata, corbella, sassa,
d'età pausistica sensibile all'osso,
di quelle che mangian questue
lungo pianure infeste di medioevo pesto.
Omaggio a Vito Riviello

2 commenti:

frufrupina ha detto...

Splendida!!bellissima...Serena serata.

Marianna ha detto...

HAI RAGIONE !